Antonio Strinna   Home L'autore Opere Recensioni Diario Immagini Contatti
L'eroe Maledetto - Antonio Strinna - Arkadia editore
Diario
QUEI LUMINOSI MURI BIANCHI

Interrogando il nostro tempo

C'era qualcosa di sorprendentemente arabo
nei loro profili olivastri, stagliati su luminosi muri bianchi.
(“Interludio di Sardegna. Osilo”. Amelie Posse Brazdovà. Lickov 1931).

Che cosa respiriamo ancora di quei volti,
dei loro sguardi sospesi sull'impenetrabile passato?
Che cosa ci accompagna nell'aria e dentro il cuore
di un mistero sempre più oscuro e distante?
Lo proiettiamo forse sui nostri muri assordanti
dove tutti guardiamo per inconsapevole abitudine,
in fondo senza sentire, quasi sempre senza vedere?

Gli acciottolati, intanto, ascoltano con antica pazienza
i nostri passi leggeri, i nostri pensieri distratti.
Ascoltano in silenzio, testimoni silenziosi,
non diversamente da case affollate, calde di sogni.
Ascoltano e si lasciano scolpire nello stupore
dalle nostre ferite, dalle orme delle nostre speranze...

Sono le pagine di un unico viaggio, del solo libro fedele
che possiamo leggere in ogni tempo, portare con noi,
srotolare ogni volta che ci aspettiamo di rivedere
quei profili misteriosi, come fossero davvero i nostri,
sui muri luminosi della nostra sperduta memoria...
prodigiosamente risorta, come a volte risorgiamo anche noi.

Stampa questa pagina Stampa questo Articolo
 
 
 


Colonna sonora di Marco Piras
 
 
Tempi Irregolari Arkadia Editore Canto Sardo a Chitarra
 

   © ANTONIO STRINNA - 2014
realizzato da IMPRENTA - Siti internet Sardegna - Sassari